CONTATTACI 348 471 3201
info@marco-colombo.it Via Caregò 21, 21020 Crosio della Valle, Varese

Bolkestein

Countdown elezioni

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

marco colombo

Rivedere la Bolkestein

La Bolkestein è da rivedere: non solo per la categoria dei balneari e per i tassisti, ma soprattutto per gli operatori dell'ambulantato. Come imprenditore ho da sempre contatti quotidiani con gli ambulanti, oltre che con i venditori di sede fissa: quelle della Bolkestein sono norme complesse che vanno rivisitate a livello nazionale. In altri Stati, per esempio in Spagna, altre direttive sono interpretate in maniera più attenta a livello economico, soprattutto per i piccoli imprenditori.

shap
100000
Elettori

Dobbiamo mettere le famiglie nella condizione, in proiezione futura, di poter tramandare questa forma di arte che è il commercio- prosegue Colombo -. Voglio difendere le licenze e sostenere il fatto che abbiano un valore contrattuale assoluto. Non voglio che emergano contenzioni legati ai bandi che cercano di creare centri commerciali all’aperto che poi sarebbero nelle mani delle multinazionali.

Quello della Bolkestein è un problema che va risolto. Dal 2006 questa misura mette in difficoltà le imprese del settore: sono 160mila famiglie che chiedono di poter continuare a lavorare con tranquillità e poter pianificare in serenità il futuro e gli investimenti.

Come ha sottolineato il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, un’auto battezzata “Milano” non può essere prodotta in Polonia. Per fortuna dallo scorso gennaio è in vigore una legge (n. 206/2023) che vieta di dare ai consumatori informazioni sbagliate e fallaci tutelando il Made In Italy proprio dall’Italian Sounding, diffusissimo anche sul nostro territorio. Il Made in Italy non si sfrutta. Appropriarsene illegalmente significa indebolire i nostri produttori locali, costringendoli ad abbassare i prezzi a scapito della qualità dei prodotti.

Credo sia fondamentale proteggere il Made in Italy: significa tutelare una grossa fetta dell’economia italiana e, allo stesso tempo, conservare posti di lavoro che traggono origine proprio da queste imprese. Salvaguardare e valorizzare eccellenze italiane come Auricchio, Campari, Menabrea o Piacenza Cashmere fino ad arrivare a un’icona come il pesto alla genovese e la Nutella, vuol dire proteggere la nostra cultura e la nostra identità. In primis sono proprio i nostri produttori che non devono cercare scorciatoie. puntando sulla qualità evitando di produrre male o addirittura taroccando le stesse referenze utilizzando materie prime non autorizzate, dai disciplinari.

rescue man
Chiamaci

al numero

348 471 3201

Contattaci
Marco colombo

DIVERSISSIMO, SONO ITALIANO

L'8 e il 9 Giugno Vota Colombo e Meloni 🇮🇹

Sono Marco Colombo, 60 anni Imprenditore nel food. Sindaco nel mio comune
➕ 𝐩𝐨𝐬𝐭𝐢 𝐝𝐢 𝐥𝐚𝐯𝐨𝐫𝐨
➖ burocrazia europea

Vota Colombo e Meloni